Corsi di formazione per Addetti al Primo Soccorso in Azienda

L’OFFERTA FORMATIVA:

L´esperienza di anni di medicina nel campo della sicurezza dei luoghi di lavoro è sfociata in una conoscenza profonda delle tematiche di pronto soccorso. La stessa viene esplicitata con programmi formativi in aderenza alle disposizioni di legge.

Corsi di primo soccorso per le categorie A, B, e C. vengono effettuati anche direttamente presso le sedi aziendali dei Clienti. Per ricevere un preventivo di spesa o per avere ulteriori informazioni, non esitate a contattarci compilando il presente modulo oppure ai recapiti in calce. (inserire linck al modulo di contatto)

Telefono: 3348805189 - Fax: 0461655726 - e-mail: info@servizinet.org

Inquadramento normativo    Dal 3 febbraio 2005 è in vigore il “Regolamento sul pronto soccorso aziendale” (Decreto Ministeriale n. 388/2003) in attuazione dell’ art. 15 D.lgs n. 626/1994, che impone l’obbligo per le imprese e gli Enti di designare gli addetti al pronto soccorso, formare gli addetti incaricati, attivare i servizi di pronto soccorso.Il Decreto Legislativo 81/2008 all’articolo 18 lettera b) e all’art. 37, individua nel Datore di lavoro la figura preposta a designare gli addetti al primo soccorso aziendale, la scelta delle persone incaricate della gestione delle emergenze è libera ed anche lo stesso Datore di lavoro può svolgere tale incarico.Il numero minimo degli addetti da formare dipende dal numero di presenti in azienda fatta salva la presenza di almeno un addetto al primo soccorso aziendale in ogni turno di lavoro. Gli addetti al primo soccorso aziendale devono quindi frequentare un corso di di durata variabile secondo il gruppo di appartenenza dell’azienda (A, B o C), stabilito sulla base delle dimensioni della stessa e del grado di rischio presente. É sancito anche l’obbligo di aggiornamento periodico con scadenza almeno triennale per l’addetto al primo soccorso aziendale soprattutto per quanto attiene alle capacità di intervento pratico.Per le aziende appartenenti al gruppo A i tempi minimi previsti sono di 16 ore, con i contenuti di cui all’allegato 3 del D.M. 388/2003; per tutte le altre aziende i tempi minimi sono ridotti a 12 ore con i contenuti di cui all’allegato 4 del decreto.In caso di mancato adeguamento, la legge prevede sanzioni amministrative e nei casi più gravi anche sanzioni penali.
Caratteristiche dei corsi La Servizi Integrati Sas offre, con il Settore , percorsi dedicati al primo soccorso, sia per la preparazione base che per l’aggiornamento.Il pieno rispetto della normativa e delle scadenze di legge, ma anche l’attenzione alla qualità dell’insegnamento ed alle particolari esigenze di ogni realtà produttiva, nonché l’obbiettivo del contenimento dei costi sono a nostro avviso il paradigma più efficace per la gestione della in azienda.Come indicato dall’ articolo 45 del , personale medico sempre aggiornato ed esperto tratta gli argomenti previsti dal DM 388/2003, allegato 3 e 4, con particolare attenzione all’esercitazione pratica su manichino e con la disponibilità del docente di trattare brevemente anche altri temi riguardanti la sicurezza in azienda su richiesta dei partecipanti.La parte teorica affronta argomenti quali i rischi specifici, le patologie di più frequente riscontro e i sistemi di soccorso nell’emergenza sanitaria; la parte pratica illustra l’attuazione degli interventi di primo soccorso, le corrette modalità di comunicazione con il sistema di emergenza del Servizio Sanitario Nazionale e le tecniche di respirazione cardio-polmonare con l’ausilio di un manichino per permettere l’acquisizione delle capacità di intervento pratico.
Modalità organizzative Le soluzioni logistiche e la scansione temporale delle lezioni vengono sempre concertate con le aziende per favorire il minimo impatto possibile sulla produttività.Solitamente i corsi vengono attivati presso un idoneo locale messo a disposizione dal cliente stesso: convocando il docente direttamente in azienda si evitano onerosi spostamenti dei partecipanti; quando ciò non sia possibile si ricorre all’organizzazione presso una struttura esterna.La numerosità dei partecipanti viene definita di volta in volta secondo le esigenze.Per meglio permettere la distribuzione delle risorse e delle spese, possono essere organizzati, a favore delle ditte con pochi addetti al pronto soccorso, dei corsi in cui confluiscono da aziende diverse ma appartenenti alla stessa categoria di rischio. 
Riferimenti normativi 
  • D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 coordinato con il D.LGS.VO 3 agosto 2009, n. 106 e s.m.i., “Testo Unico sulla Salute e Sicurezza nei luoghi di lavoro (in attuazione dell’articolo 1 della legge 3 agosto 2007 n. 123)”, pubblicato sul S.O. n. 142/L alla G.U. del 5 agosto 2009 entrato in vigore dal 20 agosto;
  • D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i., Titolo I Capo III Sezione IV “, informazione e addestramento” art. 36 e 37;
  • D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i., Titolo I Capo III Sezione VI “Gestione delle emergenze” art. 43, 44 e 45;
  • D.M. 15 luglio 2003, n. 388 relativo al primo soccorso aziendale.

Per una più specifica e precisa definizione dell’argomento Vi invitiamo comunque a contattarci utilizzando l’apposito modulo.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>